Salta al contenuto principale
Amministrazione
Azienda Usl della Romagna
Provincia:
RA
Comune:
Ravenna
CAP:
48121
Indirizzo:
Via De Gasperi, 8
Codice Amministrazione:
auslra
Tipologia Amministrazione:
Pubbliche Amministrazioni
Categoria:
Aziende Sanitarie Locali
Numero dipendenti dell’Amministrazione:
Oltre i 500
Piano Triennale di Azioni Positive

Sezione 1 - Dati del Personale

1.1 Personale per genere
Ripartizione del personale per genere ed età nei livelli di inquadramento
Uomini Donne
Tipologia di personale Inquadramento < 30 da 31 a 40 da 41 a 50 da 51 a 60 > 60 < 30 da 31 a 40 da 41 a 50 da 51 a 60 > 60
Organo di vertice DIRETTORI 0 1 0 1 0 0 0 1 0
Dirigente di livello non generale PERSONALE CONTRATTISTA 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0
Dirigente di livello generale TI-DIRIGENTI RUOLO AMMINISTRATIVO - Str.Complessa 0 0 1 1 1 0 0 0 6 4
Dirigente di livello generale TI-DIRIGENTI RUOLO AMMINISTRAITIVO-Str.Semplice 0 0 2 0 1 0 0 0 5 0
Dirigente di livello non generale TI-DIRIGENTI RUOLO AMMINISTRATIVO-Professionale 0 0 1 4 1 0 1 6 15 3
Dirigente di livello generale TI-DIRIGENTI RUOLO PROFESSIONALE-Str.Complessa 0 0 0 3 1 0 0 0 0 0
Dirigente di livello generale TI-DIRIGENTI RUOLO PROFESSIONALE-Str.Semplice 0 0 0 1 3 0 0 1 0 1
Dirigente di livello non generale TI-DIRIGENTI RUOLO PROFESSIONALE-Professionale 0 0 6 7 2 0 0 4 6 0
Dirigente di livello generale TI-DIRIGENTI RUOLO TECNICO-Str.Complessa 0 0 1 0 1 0 0 0 0 0
Dirigente di livello generale TI-DIRIGENTI RUOLO TECNICO-Str.Semplice 0 0 0 1 0 0 0 1 1 0
Dirigente di livello non generale TI-DIRIGENTI RUOLO TECNICO-Professionale 0 0 4 7 1 0 0 3 4 1
Dirigente di livello generale TI-DIRIGENTI SANITARI NON MEDICI-Str.Complessa 0 0 0 2 0 0 0 1 3 4
Dirigente di livello generale TI-DIRIGENTI SANITARI NON MEDICI-Str.Semplice 0 0 0 0 0 0 2 5 5
Dirigente di livello non generale TI-DIRIGENTI SANITARI NON MEDICI-Professionale 1 14 17 18 7 1 47 113 65 31
Dirigente di livello generale TI-MEDICI-Str.Complessa 0 0 10 34 51 0 0 5 12 8
Dirigente di livello generale TI-MEDICI-Str.Semplice 0 1 12 31 35 0 0 6 24 19
Dirigente di livello non generale TI-MEDICI-Professionale 4 244 244 227 164 1 438 401 220 95
Dirigente di livello generale TI-VETERINARI-Str.Complessa 0 0 0 1 3 0 0 0 1 0
Dirigente di livello generale TI-VETERINARI-Str.Semplice 0 0 0 2 2 0 0 0 0 0
Dirigente di livello non generale TI-VETERINARI-Professionale 0 2 6 16 26 0 9 4 15 6
Personale non dirigente TI-PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.INFERMIERISTICO 220 342 364 305 28 994 1237 1776 1804 129
Personale non dirigente TI-PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.TECNICO SANITARIO 21 76 84 64 13 90 132 120 198 31
Personale non dirigente TI-PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.FUNZIONI RIABIL. 3 10 17 31 12 43 133 130 145 42
Personale non dirigente TI-PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.VIGILANZA E ISPEZ. 18 22 8 47 23 45 35 12 58 12
Personale non dirigente TI-PROFILI RUOLO TECNICO 26 136 255 359 77 60 220 586 867 245
Personale non dirigente TI-PROFILI RUOLO AMMINISTRATIVO 4 21 66 85 16 10 78 273 519 124
Dirigente di livello non generale TD-DIRIGENTI RUOLO TECNICO-Professionale 0 0 0 0 1 0 0 1 1 0
Dirigente di livello non generale TD-DIRIGENTI SANITARI NON MEDICI-Professionale 0 3 4 0 0 0 20 13 3 0
Dirigente di livello non generale TD-MEDICI-Professionale 4 26 3 1 0 8 42 2 0 0
Dirigente di livello non generale TD-VETERINARI-Professionale 0 1 4 0 0 0 6 1 0 0
Personale non dirigente TD-PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.INFERMIERISTICO 46 15 1 0 0 291 31 9 3 0
Personale non dirigente TD-PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.TECNICO SANITARIO 15 6 1 1 0 27 10 2 1 0
Personale non dirigente TD-PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.FUNZIONI RIABIL. 2 4 1 0 0 33 13 1 0 0
Personale non dirigente TD-PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.VIGILANZA E ISPEZ. 7 3 0 0 0 8 1 0 0 0
Personale non dirigente TD-PROFILI RUOLO TECNICO 12 25 20 12 0 26 44 35 21 1
Personale non dirigente TD-PROFILI RUOLO AMMINISTRATIVO 4 7 11 4 1 13 25 23 26 3
Totale personale 387 958 1144 1264 472 1650 2522 3531 4029 764
Totale % sul personale complessivo 2,31 5,73 6,84 7,56 2,82 9,87 15,08 21,12 24,10 4,57
Anzianità nei profili e livelli non dirigenziali, ripartite per età e per genere
Uomini Donne
Permanenza nel profilo e livello < 30 da 31 a 40 da 41 a 50 da 51 a 60 > 60 Totale Totale % (1) % di genere(2) < 30 da 31 a 40 da 41 a 50 da 51 a 60 > 60 Totale Totale % (1) % di genere (3)
Inferiore a 3 anni 357 480 170 89 5 1101 25,73 26,06 1475 983 473 235 12 3178 74,27 25,43
Tra 3 e 5 anni 29 130 67 32 6 264 24,98 6,25 169 337 197 79 11 793 75,02 6,35
Tra 5 e 10 anni 1 182 213 82 14 492 26,91 11,64 6 520 452 296 62 1336 73,09 10,69
Superiore a 10 anni 0 166 694 1061 447 2368 24,78 56,05 0 682 2409 3419 679 7189 75,22 57,53
Totale 387 958 1144 1264 472 4225 1650 2522 3531 4029 764 12496
Totale % 2,31 5,73 6,84 7,56 2,82 25,27 9,87 15,08 21,12 24,10 4,57 74,73
Personale non dirigenziale suddiviso per livello e titolo di studio
Uomini Donne Totale
Inquadramento Titolo di studio Valori assoluti % (1) Valori assoluti % (1) Valori assoluti % (2)
PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.INFERMIERISTICO Inferiore al Diploma superiore 59 13,26 386 86,74 445 3,24
PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.INFERMIERISTICO Diploma di scuola superiore 536 15,24 2982 84,76 3518 25,59
PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.INFERMIERISTICO Laurea 683 20,13 2710 79,87 3393 24,68
PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.INFERMIERISTICO Laurea magistrale 43 17,99 196 82,01 239 1,74
PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.FUNZIONI RIABIL. Inferiore al Diploma superiore 6 15,00 34 85,00 40 0,29
PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.FUNZIONI RIABIL. Diploma di scuola superiore 39 14,83 224 85,17 263 1,91
PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.FUNZIONI RIABIL. Laurea 29 10,74 241 89,26 270 1,96
PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.FUNZIONI RIABIL. Laurea magistrale 6 12,77 41 87,23 47 0,34
PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS. TECNICO SANITARIO Inferiore al Diploma superiore 11 44,00 14 56,00 25 0,18
PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.TECNICO SANITARIO Diploma di scuola superiore 130 31,25 286 68,75 416 3,03
PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.TECNICO SANITARIO Laurea 125 32,47 260 67,53 385 2,80
PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.TECNICO SANITARIO Laurea magistrale 15 22,73 51 77,27 66 0,48
PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.VIGILANZA E ISPEZ. Inferiore al Diploma superiore 2 25,00 6 75,00 8 0,06
PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.VIGILANZA E ISPEZ. Diploma di scuola superiore 63 50,81 61 49,19 124 0,90
PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.VIGILANZA E ISPEZ. Laurea 42 34,15 81 65,85 123 0,89
PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.VIGILANZA E ISPEZ Laurea magistrale 21 47,73 23 52,27 44 0,32
PROFILI RUOLO TECNICO Inferiore al Diploma superiore 397 32,49 825 67,51 1222 8,89
PROFILI RUOLO TECNICO Diploma di scuola superiore 459 28,26 1165 71,74 1624 11,81
PROFILI RUOLO TECNICO Laurea 26 34,21 50 65,79 76 0,55
PROFILI RUOLO TECNICO Laurea magistrale 40 38,10 65 61,90 105 0,76
PROFILI RUOLO AMMINISTRATIVO Inferiore al Diploma superiore 18 13,24 118 86,76 136 0,99
PROFILI RUOLO AMMINISTRATIVO Diploma di scuola superiore 108 14,36 644 85,64 752 5,47
PROFILI RUOLO AMMINISTRATIVO Laurea 6 13,04 40 86,96 46 0,33
PROFILI RUOLO AMMINISTRATIVO Laurea magistrale 87 22,96 292 77,04 379 2,76
Totale personale 2951 10795 13746
Totale % sul personale complessivo 17,65 64,56 82,21

Il personale è aumentato passando da 15.392 (31.12.2019) a 16.721 (31.12.2020) dipendenti, aumento dovuto alla esigenza di fronteggiare la pandemia. Si registra una riduzione del personale a tempo determinato. Le percentuali danno una stabilità nel rapporto tra i generi con una prevalenza costante della componente femminile intorno al 75%.  Relativamente al tempo determinato, il rapporto rispecchia le percentuali presenti tra i dipendenti, con una componente maschile del 25% rispetto al totale.  Consistente aumento della componente femminile medica che arriva al 56,8%, a conferma del trend degli ultimi anni; in particolare nelle fasce inferiori ai 50 anni le donne mediche rappresentano circa due terzi. Resta invece invariato il divario a livello degli incarichi dirigenziali di Struttura che penalizza le donne, presenti solo nel 20.8% con riferimento alla responsabilità della Struttura Complessa e nel 38 % per le Strutture Semplici.

 

Sezione 2 - Conciliazione vita/lavoro

2.1 Flessibilità oraria, Telelavoro, lavoro agile, part-time
Ripartizione del personale per genere, età e tipo di presenza
Uomini Donne
Tipo presenza < 30 da 31 a 40 da 41 a 50 da 51 a 60 > 60 Totale Totale % (1) % di genere (2) < 30 da 31 a 40 da 41 a 50 da 51 a 60 > 60 Totale Totale % (1) % di genere (3)
Tempo Pieno 387 958 1132 1245 464 4186 26,38 99,08 1649 2483 3222 3596 735 11685 73,62 93,51
Part Time >50% 0 0 11 11 5 27 3,87 0,64 1 35 249 360 25 670 96,13 5,36
Part Time ≤50% 0 0 1 8 3 12 7,84 0,28 0 4 60 73 4 141 92,16 1,13
Totale 387 958 1144 1264 472 4225 1650 2522 3531 4029 764 12496
Totale % 2,31 5,73 6,84 7,56 2,82 25,27 9,87 15,08 21,12 24,10 4,57 74,73
Fruizione delle misure di conciliazione per genere ed età
Uomini Donne
Tipo misura conciliazione < 30 da 31 a 40 da 41 a 50 da 51 a 60 > 60 Totale Totale % (1) % di genere (2) < 30 da 31 a 40 da 41 a 50 da 51 a 60 > 60 Totale Totale % (1) % di genere (3)
Personale che fruisce di part time orizzontale a richiesta 0 0 4 5 3 12 5,06 3,97 0 7 53 134 31 225 94,94 11,90
Personale che fruisce di part time verticale a richiesta 0 0 6 15 6 27 4,46 8,94 1 22 211 318 27 579 95,54 30,62
Personale che fruisce di part time misto a richiesta 0 0 0 0 0 0 0,00 -- 0 3 3 1 7 100,00 0,37
Personale che fruisce di telelavoro 0 0 0 0 0 0 0,00 -- 0 0 0 0 0 0 0,00 --
Personale che fruisce del lavoro agile 8 39 81 94 41 263 19,58 87,09 40 183 339 379 139 1080 80,42 57,11
Personale che fruisce di orari flessibili 0 0 0 0 0 0 0,00 -- 0 0 0 0 0 0 0,00 --
Totale 8 39 91 114 50 302 41 212 606 834 198 1891
Totale % 0,36 1,78 4,15 5,20 2,28 13,77 1,87 9,67 27,63 38,03 9,03 86,23

L'aumento delle richieste di misure di conciliazione determinate dalla crisi pandemica del 2020 ha consentito l'introduzione e l'estensione delle misure per la conciliazione vita-lavoro. Anche in questo caso si è vista una maggiore richiesta da parte delle donne, che solitamente si fanno carico dei lavori di cura in famiglia. Tuttavia, il lavoro agile risulta essere stato gradito dagli uomini rispetto ad altre forme, forse perché non mutualmente esclusivo tra le due componenti genitoriali, e ne hanno usufruito nel 20 % dei casi riportati.

2.2 Congedi parentali e permessi L. 104/1992
Fruizione dei congedi parentali e permessi l.104/1992 per genere
Uomini Donne Totale
Tipo permesso Valori assoluti % (1) Valori assoluti % (1) Valori assoluti % (2)
Numero permessi giornalieri L.104/1992 fruiti 16343 17,07 79383 82,93 95726 52,32
Numero permessi orari L.104/1992 (n.ore) fruiti 18184 51,46 17152 48,54 35336 19,31
Numero permessi giornalieri per congedi parentali fruiti 4585 8,98 46473 91,02 51058 27,91
Numero permessi orari per congedi parentali fruiti 10 1,20 820 98,80 830 0,45
Totale permessi 39122 21,38 143828 78,62 182950

Questi tipi di congedo e permessi si mantengono appannaggio delle lavoratrici anche se si nota un lieve aumento dei congedi parentali e dei permessi giornalieri da parte degli uomini.

Sezione 3 - Parità/Pari opportunià

3. a) Piano Triennale Azioni Positive
2.1 Descrizione delle iniziative di promozione, sensibilizzazione e diffusione della cultura della pari opportunità, valorizzazione delle differenze e sulla conciliazione vita lavoro previste dal Piano Triennale di Azioni Positive nell’anno precedente
L’Amministrazione ha provveduto a redigere il Bilancio di genere?:
No
Descrivere ogni iniziativa realizzata nell’anno precedente dall’Amministrazione indicando se prevista nel Piano Triennale di Azioni positive o ulteriore ad esso

Iniziativa n. 1, prevista dal Piano Azioni Positive Ausl Romagna 2020-2022: Promozione e sviluppo della cultura di genere e pari opportunità: comunicazione.

Obiettivo: l’Azienda ha prestato particolare attenzione alla promozione e sviluppo della cultura di genere e pari opportunità sotto il profilo della comunicazione, dotando il Comitato Unico di Garanzia (CUG) di strumenti di comunicazione per mantenere un rapporto di prossimità con tutti i dipendenti e promuovere una cultura improntata al superamento delle discriminazioni e del benessere lavorativo.

Azioni:

- sul sito web aziendale è stata dedicata una pagina al Comitato Unico di Garanzia, facilmente accessibile ai/alle cittadini/e, che riporta i contatti e l’attività del CUG;

- sulla intranet aziendale è stata dedicata una pagina alla Consigliera di Fiducia, ove è possibile prendere visione del ruolo e delle informazioni di contatto;

- è stato pubblicato e diffuso un vademecum informativo in materia di molestie morali e sessuali, predisposto dal Comitato Unico di Garanzia, finalizzato a promuovere la crescita culturale rispetto alla tutela della dignità della persona in ambito lavorativo e a fare conoscere ruolo e funzioni della Consigliera di Fiducia. Il depliant è stato divulgato attraverso un piano di comunicazione sia interna che esterna: diffusione tramite sito web e intranet aziendale, pagine social, portale del dipendente, distribuzione in formato cartaceo ai neoassunti e comunicato stampa.

 

Il Piano delle Azioni Positive dell'Azienda Usl della Romagna nasce dalla proposta del Comitato Unico di Garanzia ed è mirato ad introdurre obiettivi e azioni positive all'interno del contesto lavorativo per realizzare progetti mirati a riequilibrare le situazioni di diseguaglianza di genere, al contrasto rispetto a ogni forma di discriminazione e a favorire il benessere organizzativo. Il Piano delle Azioni Positive Ausl Romagna 2020-2022 si proponeva i seguenti obiettivi da realizzare attraverso alcune azioni: Sviluppo di politiche per l’equità e contro le discriminazioni (es. Monitoraggio delle attività della Consigliera di Fiducia attraverso relazioni semestrali in collaborazione con il Comitato Unico di Garanzia e con le modalità previste dal codice di condotta); Promozione della conciliazione tra tempi di vita e tempi di lavoro (es. regolamentare , in coerenza con la normativa e con le disposizioni contrattuali in materia, la gestione delle modalità di lavoro in termini di flessibilità oraria, telelavoro, part-time, banca delle ore; effettuare studi di fattibilità sulla possibilità di progettare un servizio di nido aziendale nei vari ambiti territoriali e monitoraggio del nido aziendale attualmente presente sul territorio riminese); Promozione e sviluppo della cultura di genere e pari opportunità: comunicazione (es. divulgazione degli eventi promossi dal CUG e sullo stato di attuazione dei progetti relativi al Piano delle Azioni Positive, attraverso il sito web aziendale, la intranet aziendale e le pagine social; Pubblicazione depliant sulle funzioni del Comitato Unico di Garanzia); Promozione e sviluppo della cultura di genere e pari opportunità: formazione (es. seminari rivolti ai professionisti e/o alla cittadinanza sulla medicina di genere in tutti i suoi aspetti, dalla ricerca alla applicazione clinica); Definizione rapporti tra CUG e Direzione Aziendale (es. definire modalità di relazione tra la Direzione Aziendale e il CUG per consentire lo svolgimento delle funzioni di competenza nel rispetto dei tempi necessari per esprimere le proprie considerazioni compatibilmente con le esigenze aziendali). Nel corso del 2020, l'emergenza pandemica non ha consentito la realizzazione di azioni di promozione di attività formative volte a promuovere lo sviluppo della cultura di genere e pari opportunità. In particolare, non è stato possibile programmare una nuova edizione della Rassegna “Medicina di Genere”, che nel 2019 ha suscitato grande interesse e partecipazione sia da parte dei professionisti della sanità sia della cittadinanza. L’Azienda ha prestato, pertanto, particolare attenzione alla promozione e sviluppo della cultura di genere e pari opportunità sotto il profilo della comunicazione, dotando il Comitato Unico di Garanzia (CUG) di strumenti di comunicazione per mantenere un rapporto di prossimità con tutti i dipendenti e promuovere una cultura improntata al superamento delle discriminazioni e del benessere lavorativo.

3. b) Fruizione per genere della formazione
Fruizione della formazione suddiviso per genere, livello ed età
Uomini Donne
Tipo formazione < 30 da 31 a 40 da 41 a 50 da 51 a 60 > 60 Totale Totale % (1) % di genere (2) < 30 da 31 a 40 da 41 a 50 da 51 a 60 > 60 Totale Totale % (1) % di genere (3)
Obbligatoria (sicurezza) 6285 7525 7063 4914 931 26718 22,69 41,46 24114 17063 26230 22231 1405 91043 77,31 41,53
Aggiornamento professionale 3502 6121 7070 7249 2653 26595 22,67 41,27 14572 17978 29761 24816 3572 90699 77,33 41,37
Competenze manageriali/Relazionali 49 406 298 155 0 908 45,54 1,41 75 299 236 426 50 1086 54,46 0,50
Tematiche CUG 111 249 890 685 203 2138 25,32 3,32 537 603 2530 2514 123 6307 74,68 2,88
Addestramento neoassunto/neolinserito 1402 1067 782 75 35 3361 21,37 5,22 6486 2600 2738 535 6 12365 78,63 5,64
Comunicazione nella cura 109 417 24 53 6 609 41,07 0,95 39 203 339 263 30 874 58,93 0,40
Deontologia prof. 0 16 16 22 0 54 10,13 0,08 65 57 173 173 11 479 89,87 0,22
Emergenza covid 568 777 960 961 235 3501 19,31 5,43 2292 2647 4820 4485 383 14627 80,69 6,67
Gestione del rischio 33 95 157 152 81 518 25,57 0,80 127 294 446 580 61 1508 74,43 0,69
Esterni 30 0 5 0 0 35 12,28 0,05 230 10 10 0 0 250 87,72 0,11
Totale ore 12089 16673 17265 14266 4144 64437 48537 41754 67283 56023 5641 219238
Totale ore % 4,26 5,88 6,09 5,03 1,46 22,72 17,11 14,72 23,72 19,75 1,99 77,28
3. c) Bilancio di genere dell’Amministrazione?:
No
3. d) Composizione per genere delle commissioni di concorso
Composizione di genere delle commissioni di concorso
Uomini Donne Totale
Commissione Valori assoluti % (1) Valori assoluti % (1) Valori assoluti % (2) Presidente
AVVISO 15 SEPTIES DIRIG.REFER. BIOINGEGNERIA TESSUTALE 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Uomo
AVVISO DIRIG. MEDICO DI GASTROENTEROLOGIA 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
AVVISO DIRIG.MEDICO DI DERMATOLOGIA E VENEROLOGIA 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Uomo
AVVISO DIRIG. FARMACISTA FARMACIA OSPEDALIERA 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Uomo
AVVISO DIRIG. MEDICO DI MEDICINA TRASFUSIONALE 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Uomo
AVVISO DIRIG. MEDICO GINECOLOGIA E OSTETRICIA 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Donna
AVVISO DIRIG. MEDICO CARDIOLOGIA 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
AVVISO DIRIG.MEDICO MALATTIE INFETTIVE 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
AVVISO DIRIG.BIOLOGO DI PATOLOGIA CLINICA 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Uomo
AVVISO DIRIG. BIOLOGO DI PATOLOGIA CLINICA - DIAGNOSTICA CITO 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Uomo
AVVISO DIRIG. MEDICO DI SCENZA DELL'ALIMENTAZIONE E DIETETICA 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Uomo
AVVISO DIRIG. MEDICO DI NEUROPSICHIATRIA INFANTILE 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Donna
AVVISO DIRIG. MEDICO DI RADIODIAGNOSTICA 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Uomo
AVVISO SOLO TITOLI DIRIG. MEDICO RADIODIAGNOSTICA PER SENOLOGIA 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Uomo
AVVISO SOLO TITOLI DIRIG. FARMACISTA FARMACIA OSPEDALIERA 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Uomo
AVVISO DIRIG. MEDICO DI ONCOLOGIA 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
AVVISO DIRIG. MEDICO IGIENE EPIDEM. E SANITA' PUBBLICA 0 0,00 4 100,00 4 1,03 Donna
AVVISO DIRIG. MEDICO PSICHIATRIA 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Uomo
AVVISO DIRIG. MEDICO CHIRURGIA VASCOLARE 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
AVVISO DIRIG. MEDICO MEDICINA LEGALE 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Donna
AVVISO DIRIG. MEDICO DI GERIATRIA 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
AVVISO DIRIG. MEDICO IGIENE EPIDEM. E SANITA' PUBBLICA 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Donna
AVVISO DIRIG. BIOLOGO DI PATOLOGIA CLINICA 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Uomo
AVVISO DIRIG. MEDICO DIREZIONE MEDICA DI PRESIDIO OSPEDALIERO 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Uomo
AVVISO PUBBLICO SOLO TITOLI CPS-TECNICO DELLA PREVENZIONE - CAT. D 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
AVVISO PUBBLICO CPS-TECNICO DI NEUROFISIOPATOLOGIA - CAT. D 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Donna
AVVISO SOLO TITOLI CPS.-OSTETRICA-CAT. D 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Uomo
AVVISO PUBBLICO SOLO TITOLI CPS-INFERMIERE - CAT. D 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Uomo
AVVISO 15 OCTIES LM9 BIOTECNOLOGIE - PROGETTO CHIRURGIA ROBOTICA 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO DIRIG. MEDICO DI NEURORADIOLOGIA 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Donna
CONCORSO DIRIG. MEDICO DI NEONATOLOGIA 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Donna
CONCORSO DIRIG. MEDICO DI NEUROLOGIA 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO DIRIG. MEDICO DI PEDIATRIA 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO DIRIG. FARMACISTA DI FARMACIA OSPEDALIERA 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO DIRIG. MEDICO ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO DIRIG. MEDICO MALATTIE APPARATO RESPIRATORIO 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO DIRIGENTE PSICOLOGO 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Donna
CONCORSO DIRIG. MEDICINA E CHIRURGI AD'ACCETTAZIONE E D'URGENZA 0 0,00 4 100,00 4 1,03 Donna
CONCORSO DIRIG. MEDICO NEFROLOGIA 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO DIRIG. VETERINARIO - IGIENE DELLA PRODUZIONE 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO DIRIG. MEDICO ANESTESIA E RIANIMAZIONE 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO DIRIG. MEDICO MEDICINA DEL LAVORO E SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO DIRIG. MEDICO OTORINOLARINGOIATRIA 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO DIRIG. MEDICO GINECOLOGIA E OSTETRICIA 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO DIRIG. MEDICO FARMACOLOGIA E TISSICOLOGIA CLINICA 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO DIRIG. MEDICO SCIENZA DELL'ALIMENTAZIONE DIETETICA 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO DIRIG. MEDICO ANATOMIA PATOLOGICA 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO DIRIG. MEDICO MALATTIE INFETTIVE 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO CPS - TECNICO SANITARIO DI LABORATORIO BIOMEDICO - CAT. D 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Donna
CONCORSO DIRIG. MEDICO MEDICINA TRASFUSIONALE 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Donna
CONCORSO DIRIGENTE MEDICO MICROBIOLOGIA E VIROLOGIA 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO C.P.S. - DIETISTA - CAT. D 0 0,00 4 100,00 4 1,03 Donna
CONCORSO CPS - TECNICO AUDIOMETRISTA - CAT.D 0 0,00 4 100,00 4 1,03 Donna
CONCORSO CPS - ORTOTTISTA -ASSIST. DI OFTALMOLOGIA - CAT. D 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO CPS - ASSISTENTE SANITARIO - CAT. D 0 0,00 4 100,00 4 1,03 Donna
CONCORSO DIRIG. MEDICO DI ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA TRAUMA CENTER 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO DIRIG. MEDICO DI RADIODIAGNOSTICA PER SENOLOGIA 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO DIRIG. MEDICINA E CHIRURGIA D'ACCETT. E D'URGENZA 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Donna
CONCORSO DIRIG. MEDICO DI RADIODIAGNOSTICA 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO DIRIG. MEDICO DI OFTALMOLOGIA 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
CONCORSO CPS - TECNICO AUDIOMETRISTA - CAT. D 0 0,00 4 100,00 4 1,03 Donna
STRUTTURA COMPLESSA DIREZ. MEDICA PRESIDIO OSPEDALIERO RAVENNA 3 60,00 2 40,00 5 1,28 Uomo
STRUTTURA COMPLESSA UO CHIRURGIA PEDIATRICA OSPEDALE DI RIMINI 4 80,00 1 20,00 5 1,28 Uomo
STRUTTURA COMPLESSA UO GESTIONE GIURIDICO ECONOMICA PROFESSIONISTI CONVENZIONATI 0 0,00 4 100,00 4 1,03 Donna
STRUTTURA COMPLESSA UO AFFARI GENERALI E LEGALI 0 0,00 4 100,00 4 1,03 Donna
STRUTTURA COMPLESSA UO PROGRAMMAZIONE BENI E SERVIZI 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Donna
STRUTTURE COMPLESSE UO DIREZIONE MEDICA OSPEDALE FORLI' + UO DIREZIONE MEDICA OSPEDALE RIMINI 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
STRUTT.COMPLESSA DISTRETTO DI LUGO-STRUTT.COMPLESSA DISTRETTO DI RICCIONE-STRUTT.COMPL. DISTRETTO DI RIMINI 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Uomo
STRUTTURA COMPLESSA UO MANUTENZIONE E GESTIONE IMMOBILI E IMPIANTI 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Donna
MOBILITA' ART.30 D.LGS.165/2001 DIRIG. MEDICO DI NEFROLOGIA 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
MOBILITA' ART.30 D.LGS 165/2001 DIRIG. MEDICO DI ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
MOBILITA' ART.30 D.LGS 165/2001 DIRIG. BIOLOGO DI PATOLOGIA CLINICA 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Uomo
MOBILITA' ART.30 D.LGS 165/2001 DIRIG. MEDICO DI GASTROENTEROLOGIA 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
MOBILITA' ART.30 D.LGS 165/2001 DIRIG. MEDICO DI DERMATOLOGIA E VENEROLOGIA 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Uomo
MOBILITA' ART.30 D.LGS 165/2001 DIRIG. PSICOLOGO DI PSICOTERAPIA 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Uomo
MOBILITA' ART.30 D.LGS 165/2001 DIRIG. MEDICO DI MALATTIE APPARATO RESPIRATORIO 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
MOBILITA' ART.30 D.LGS 165/2001 DIRIG. MEDICO DI MALATTIE INFETTIVE 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
MOBILITA' ART.30 D.LGS 165/2001 DIRIG. MEDICO SPEC. ESIGENZE UOS DIETETICA CLINICA 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Uomo
MOBILITA' ART. 30 D.LGS CPS.- ASSISTENTE SANITARIO - CAT. D 0 0,00 4 100,00 4 1,03 Donna
MOBILITA' ART.30 D.LGS 165/2001 DIRIG.MEDICO MEDICINA E CHIR. D'ACCETTAZIONE E D'URGENZA 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Donna
MOBILITA' ART.30 D.LGS 165/2001 DIRIG.MEDICO RADIODIAGNOSTICA PER SENOLOGIA 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Uomo
MOBILITA' ART.30 D.LGS 165/2001 DIRIG.MEDICO DI RADIODIAGNOSTICA 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Uomo
MOBILITA' ART.30 D.LGS 165/2001 DIRIG.MEDICO OFTALMOLOGIA 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
MOBILITA' ART.30 D.LGS 165/2001 DIRIG.MEDICO DI ANESTESIA E RIANIMAZIONE 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
MOBILITA' ART.30 D.LGS 165/2001 CPS-ASSISTENTE SANITARIO - CAT.D 0 0,00 4 100,00 4 1,03 Donna
MOBILITA' ART.30 D.LGS 165/2001 DIRIG.MEDICO DIREZIONE MEDICA DI PRESIDIO OSPEDALIERO 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Uomo
MOBILITA' ART. 30 D.LGS165/2001 OPERATORE TECNICO SPEC.TO-CENTRALINISTA - CAT. BS 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Donna
MOBILITA' ART. 30 D.LGS 165/2001 CPS - TECNICO RIABILITAZIONE PSICHIATRICA - CAT.D 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Uomo
CENTRO PER L'IMPIEGO - OPERATORE TECNICO CENTRALINISTA CAT. B A T.I.-AMBITO RAVENNA 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Donna
CENTRO PER L'IMPIEGO - OPERATORE TECNICO CENTRALINISTA CAT.B A T.I.-AMBITO RIMINI 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Donna
CENTRO PER L'IMPIEGO - OPERATORE TECNICO CENTRALINISTA CAT.B A T.I. 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Donna
CENTRO PER L'IMPIEGO - OPERATORE CENTRALINISTA CAT.B A T.I.-AMBITO FORLI' CESENA 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Donna
CENTRO PER L'IMPIEGO - OPERATORE TECNICO DI MAGAZZINO CAT.B A T.I.-AMBITO RAVENNA 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
CENTRO PER L'IMPIEGO - OPERATORE TECNICO DI MAGAZZINO CAT.B A T.I.-AMBITO FORLI' CESENA 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
CENTRO PER L'IMPIEGO - OPERATORE TECNICO DI MAGAZZINO CAT.B A T.I.-AMBITO FORLI' CESENA 3 75,00 1 25,00 4 1,03 Uomo
LAVORATORE AUTONOMO A FARMACISTA - PROG. BUON USO DEL FARMACO 2020-2021 1 25,00 3 75,00 4 1,03 Uomo
LAVORO AUTONOMO A BIOLOGI-BIOTECNOLOGI MANTENIMENTO FLUSSI DIAGNOSTICI ED INFORMATIVI 2 50,00 2 50,00 4 1,03 Uomo
Totale personale 185 205 390
Totale % sul personale complessivo 1,11 1,23 2,33

Nelle commissioni di concorso vi è una rappresentanza di genere paritaria, a differenza della loro presidenza, che invece è detenuta dalle donne in misura inferiore ad un terzo, come prevedibile stante la corrispondenza tra presidenza concorsuale e ruolo apicale.

3. e) Differenziali retributivi uomo/donna
Divario economico, media delle retribuzioni omnicomprensive per il personale a tempo pieno, suddivise per genere nei livelli di inquadramento
Inquadramento Retribuzione netta media Uomini Retribuzione netta media Donne Divario economico Divario economico %
DIRETTORI 68959,30 64435,80 € -4523,50 -7,02
PERSONALE CONTRATTISTA 25997,70 0,00 € -25997,70 --
MEDICI-Str.Complessa 93364,40 85853,30 € -7511,10 -8,75
MEDICI-Str.Semplice 74819,30 69833,50 € -4985,80 -7,14
MEDICI-Professionale 61913,50 57625,90 € -4287,60 -7,44
VETERINARI-Str.Complessa 80745,80 80893,50 € 147,70 0,18
VETERINARI-Str.Semplice 73744,80 0,00 € -73744,80 --
VETERINARI-Professionale 62287,60 59939,70 € -2347,90 -3,92
DIRIGENTI SANITARI NON MEDICI-Str.Complessa 85260,60 71483,50 € -13777,10 -19,27
DIRIGENTI SANITARI NON MEDICI-Str.Semplice -- 59672,70 € 59672,70 100,00
DIRIGENTI SANITARI NON MEDICI-Professionale 48725,90 47467,90 € -1258,00 -2,65
DIRIGENTI RUOLO PROFESSIONALE-Str.Complessa 60237,70 0,00 € -60237,70 --
DIRIGENTI RUOLO PROFESSIONALE-Str.Semplice 50141,50 50330,40 € 188,90 0,38
DIRIGENTI RUOLO PROFESSIONALE-Professionale 43408,60 42476,40 € -932,20 -2,19
DIRIGENTI RUOLO TECNICO-Str.Complessa 57238,90 0,00 € -57238,90 --
DIRIGENTI RUOLO TECNICO-Str.Semplice 50271,70 51852,60 € 1580,90 3,05
DIRIGENTI RUOLO TECNICO-Professionale 39562,40 40984,10 € 1421,70 3,47
DIRIGENTI RUOLO AMMINISTRATIVO-Str.Complessa 64737,70 62417,30 € -2320,40 -3,72
DIRIGENTI RUOLO AMMINISTRATIVO-Str.Semplice 56240,10 51139,40 € -5100,70 -9,97
DIRIGENTI RUOLO AMMINISTRATIVO-Professionale 36494,20 40756,40 € 4262,20 10,46
PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.INFERMIERISTICO 27904,50 26983,70 € -920,80 -3,41
PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.FUNZIONI RIABIL. 24547,40 24721,20 € 173,80 0,70
PROFILI RUOLO SANITARIO-PERS.TECNICO SANITARIO 27681,50 26428,90 € -1252,60 -4,74
PROFILI RUOLO SANTIARIO-PERS.VIGINALZA E ISPEZ. 28558,80 27444,20 € -1114,60 -4,06
PROFILI RUOLO TECNICO 23375,10 22202,70 € -1172,40 -5,28
PROFILI RUOLO AMMINISTRATIVO 22606,20 23155,00 € 548,80 2,37

Il trattamento economico del personale dipendente è stabilito in modo omogeneo dai CC.CC.NN.LL. nonché dagli accordi di contrattazione integrativa aziendale. Le differenze retributive tra uomini e donne sono, pertanto, dovute all’eventuale utilizzo di istituti normo-economici che, a fronte di assenze dal servizio di varia natura, prevedono una riduzione del relativo trattamento economico, nonché a premialità che possono essere assegnate a fronte di progetti con incarichi temporanei o remunerazioni legate a maggiore impegno orario.

Si precisa che il calcolo è stato fatto escludendo il personale assente o assunto in corso dell'anno. Per i direttori è stata fatta una proiezione in quanto il loro mandato è iniziato nel 2020. Si precisa, altresì, che, ove per un determinato inquadramento non siano presenti sia uomini che donne, non è stata riportata la retribuzione e la percentuale di “divario economico”, non essendo presenti entrambi gli elementi necessari (compilazione delle colonne n. uomini e n. donne e relativa retribuzione) per operare il confronto (per esempio la riga all'inquadramento “Veterinari – Struttura semplice” è compilata solo nel settore Uomini).

Sezione 4 - Benessere personale

4.1 Nella tua amministrazione sono state effettuate indagini riguardo a: benessere organizzativo con la valutazione dello stress lavoro correlato e la valutazione dei rischi in ottica di genere?:
4.2 Nella sua organizzazione esistono
Circoli d’ascolto organizzativo:
No
Sportelli d’ascolto:
Sportelli di counselling:
No
Codici etici:
Non so
Codici di condotta:
Codici di comportamento:

Con riferimento agli Sportelli d'ascolto, si precisa che è stata istituita la Consigliera di Fiducia, figura di supporto ai dipendenti che si ritengono oggetto di comportamenti di natura molesta e/o discriminatoria.

Sezione 5 - Performance

Analisi degli obiettivi di pari opportunità
Obiettivo:
Promozione del Benessere Organizzativo e individuale

Nel corso del 2021 l’Azienda sta lavorando per rendere operativo il Piano Organizzativo del Lavoro Agile, volto ad istituire lo statuto dello smart working anche in modalità ordinaria per i lavoratori operanti nelle aree di attività per le quali è possibile la resa della prestazione lavorativa secondo tale metodica e che ne facciano richiesta.

Tale progettazione si pone gli obiettivi di migliorare la qualità del lavoro, il benessere organizzativo dei lavoratori e la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, attraverso lo sviluppo di alcune linee di azione orientate alla autonomia, alla valorizzazione e allo sviluppo professionale del personale oltre che attraverso la promozione di modalità organizzative della prestazione lavorativa più flessibili.

Seconda Parte – L’azione del Comitato Unico di Garanzia

Operatività

Tipologia di atto:
Deliberazione
Data:
11/02/2016
Organo sottoscrittore:
Direttore Generale pro tempore Ausl Romagna
Eventuale dotazione di budget annuale ai sensi dell’art. 57 del d.lgs. 165/2001:
No
Interventi realizzati a costo zero:
No
Esiste una sede fisica del cug?:
Esiste una sede virtuale?:
No
Esiste Normativa/circolari che regolamentano i rapporti tra amministrazione e CUG:
Quante volte l'anno si riunisce il cug:
3
Il cug si avvale di collaborazioni esterne?:
Tipologia personale consulenziale esterno:
Consigliera di fiducia
Figure professionali esperte
OIV

Attività

Quali tra queste azioni ha promosso il cug nel corso dell’anno?
  • Azioni atte a favorire condizioni di benessere lavorativo
L’Amministrazione ne ha tenuto conto? :
Sì, in buona parte
Nel corso dell'ultimo anno in quali di questi ambiti sono state state condotte azioni di verifica?
  • Sullo stato di attuazione del Piano triennale di azioni positive con focus sui risultati conseguiti, sui progetti e sulle buone pratiche in materia di pari opportunità
Per ciascuna attività descrivere ciò che è stato realizzato
Adesione alla rete dei CUG; pubblicazione sito ACT newsletter rete CUG

Il Comitato Unico di Garanzia Ausl Romagna ha aderito nel settembre 2020 alla Rete nazionale dei CUG.

Azioni atte a favorire condizioni di benessere lavorativo

Sulla pagina web aziendale è stata dedicato uno spazio al Comitato Unico di Garanzia, che ne riporta i contatti e l’attività; sulla intranet aziendale è stata dedicata una pagina alla Consigliera di Fiducia, ove è possibile prendere visione del ruolo e delle informazioni di contatto; è stato pubblicato e diffuso un vademecum informativo in materia di molestie morali e sessuali finalizzato a promuovere la crescita culturale rispetto alla tutela della dignità della persona in ambito lavorativo.

Sullo stato di attuazione del Piano triennale di azioni positive con focus sui risultati conseguiti, sui progetti e sulle buone pratiche in materia di pari opportunità

Nel corso dell’anno 2020, l’emergenza pandemica non ha consentito al Comitato Unico di Garanzia Ausl Romagna la realizzazione di alcune delle azioni previste dal Piano delle Azioni Positive per il triennio 2020-2022, in particolare la realizzazione di attività formative volte a promuovere lo sviluppo della cultura di genere e pari opportunità. Ad es., non è stato possibile programmare una nuova edizione della rassegna "Medicina di genere", che nel 2019 aveva suscitato interesse e partecipazione.